Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Curiosità

I movimenti della coda del cane: come interpretarli?

Coda del cane

La coda del cane è un elemento davvero molto importante che il nostro amico a quattro zampe possiede per comunicare con il mondo circostante, con i suoi simili, con gli altri animali, con le persone. Spesso si dice che ai cani manchi solo la parola ma in verità loro ce l’hanno, solo che hanno un altro modo di comunicare. Ecco come interpretare i movimenti della coda del cane.

Coda del cane: ecco perché la muove

In primo luogo è doveroso sottolineare come sia stata fatta una scoperta a seguito di uno studio che potrebbe far comprendere molto di più sugli atteggiamenti del cane in generale. E’ emerso infatti che il cane sia abituato a tenere la coda a destra (o ad inclinarla leggermente), nel caso di circostanze positivi, sentimenti positivi e situazioni calme; al contrario è probabile che la coda sia inclinata a sinistra se l’animale è insicuro, sta vivendo una situazione in cui non si trova bene o altro.

A grandi linee invece è necessario osservare quali sono i movimenti della coda del cane per altre ragioni: se fa degli scatti costanti e repentini, è possibile che sia nervoso, mentre un cane rilassato è quello che tiene la sua coda sempre nella stessa posizione, orizzontale, senza muoverla (oppure facendolo con calma) e che normalmente non la tiene in una nessuna specifica posizione.

Il cane che ha la coda abbassata generalmente sta manifestando paura, agitazione o disappunto in generale. La coda bassa è spesso accompagnata da altri segnali, come le orecchie basse, e se fa dei lievi movimenti con la coda probabilmente sta cercando di comunicarci che è spaventato dalla situazione. La coda tra le gambe è un’altra manifestazione di disagio, di un cane che non sa come agire davanti ad una circostanza che è nuova.

Coda del cane, tutti i movimenti

E’ necessario conoscere nel dettaglio tutti i movimenti della coda per comprendere cosa voglia comunicarci. Spesso la coda del nostro cane è tesa in orizzontale e questo può significare diverse cose: spesso non è un segnale né negativo né positivo ma è segno che il cane è attento a ciò che sta succedendo e talvolta può anche trattarsi di un saluto.

La coda alta denota grande attenzione alla circostanza da parte del cane ma anche una sicurezza di sé piuttosto spiccata, che in alcune situazioni potrebbe evolvere anche in slanci di aggressività. La coda con i movimenti ampi, considerata scodinzolio, può indicare diverse cose, a volte agitazione, contentezza, ma anche allarme e fastidio.

Se il cane scodinzola con grande entusiasmo e muove anche i fianchi, probabilmente si sta divertendo o sta attraversando un momento di grande felicità. Ad ogni modo, i movimenti della coda sono davvero importantissimi ma dobbiamo prestare attenzione anche agli altri movimenti e al linguaggio del corpo in generale altrimenti probabilmente le nostre interpretazioni saranno incomplete o in alcuni casi errate.

Un’altra precisazione riguarda i cani con la coda arricciata: valgono le stesse indicazioni, ma l’interpretazione potrebbe essere sicuramente più complicata soprattutto per chi non ha esperienza.

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4 / 5 (5 voti)

Leggi anche:

Come conquistare la fiducia del cane

redazione

Paura del temporale nel cane: come calmarlo

redazione

I cani sudano?

redazione

‘Calming signals’, cosa sono e come si riconoscono

redazione

Perché il cane lecca i muri?

redazione