Dog.it | Portale dedicato al mondo del cane e ai dog lovers
Alimentazione

Quale ingrediente non può mancare nelle ricette per cani?

La risposta è proteine, vale a dire carne rossa e bianca e pesce, che sono da considerarsi alla base della dieta canina.

È bene però adottare alcune precauzioni…

Come trattare gli ingredienti proteici nelle ricette per cani

A proposito degli accorgimenti cui si accennava il primo riguarda la carne di maiale, che va cotta accuratamente per neutralizzare il virus di’Aujeszky o pseudorabbia, che colpisce non solo il suino ma anche altri mammiferi (bovini, ovini, cani, gatti, volpi), provocando una encefalomielite ad esito infausto nell’arco delle 48 ore dopo la comparsa dei primi sintomi.

È opportuno ricordare che la carne di maiale non è tutta uguale. Per cuocere al meglio il maiale, bisogna fare attenzione alla distinzione tra parti magre e parti grasse, poiché a seconda del taglio varia anche il tipo di cottura. I tempi giusti per cuocere i tagli magri del maiale, come ad esempio le braciole, le costolette o i carré, sono appena superiori alla carne di bovino. Per i tagli grassi, invece, come i tagli della coscia, del fianco o della spalla, sono adatte cotture in umido e in stufato, con una temperatura minima di 60°C che permetta di eliminare la Trichina, un parassita che si può trovare nei muscoli del suino e che è molto dannoso per la salute.

È possibile dare ossa a Fido, ma preferibilmente crude (la cottura le intenerisce e le scheggia, soprattutto se si tratta di pollo o coniglio).

E per quanto riguarda le frattaglie?

Via libera pure a cuore, polmone, fegato, reni, milza, trippa, stomaco muscolare dei volatili.

Il cuore ha un buon contenuto proteico e calorico, è carente di calcio ma ricco di vitamine del gruppo B. per via della sua consistenza è benefico per le gengive.

Il fegato è ricco di proteine di buona qualità e apporta elevati quantitativi di vitamina A e B.

Il rene è abbastanza simile al fegato.

La milza possiede abbastanza proteine, ma di scarsa qualità; in compenso è ricca di potassio e di ferro.

Tuttavia è bene ricordare che il fegato e il rene possono causare ipervitaminosi A, e la milza ha potere lassativo.

Il polmone invece possiede proteine di scarsa qualità e poca energia.

L’accorgimento finale riguarda il pesce da somministrare crudo, che andrebbe abbattuto oltre i -18 °C per almeno 96 ore, anche se è di gran lunga meglio fornirlo cotto.

Svelati quindi i migliori ingredienti proteici, buona preparazione di ricette per cani a tutti!

 

Ti è stata utile questa lettura?

 
Le opinioni dei nostri lettori sono importanti per noi. Se hai ritenuto interessante questa lettura, ti invitiamo a darci un voto semplicemente cliccando sulle stelle che seguono.
 
4.11 / 5 (9 voti)

Leggi anche:

Il cane può bere latte? Ecco cosa sapere

redazione

Il cane mangia troppo velocemente: cosa fare e i rischi

redazione

Rendere lucido il pelo del cane, ecco gli alimenti consigliati

redazione

Dare la carne cruda al cane lo fa ‘impazzire’?

redazione